Il patrimonio

Palazzo Branciforte

Palazzo Branciforte

Un unicum architettonico sospeso tra presente e passato.
È questo il biglietto da visita di Palazzo Branciforte, storico edificio nel cuore di Palermo, costruito verso la fine del ‘500 e recentemente ristrutturato grazie all'importante intervento di ripristino firmato dall’indimenticabile architetto Gae Aulenti.

Nato come una delle dimore più eleganti di Palermo, il Palazzo nel corso della sua lunga storia ha conosciuto alterne fortune: basti pensare che alla fine del ‘700 divenne di proprietà del Monte dei Pegni della città. Ancora oggi si può ammirare la suggestiva struttura lignea destinata ad accogliere i beni non preziosi lasciati in pegno dai palermitani dell’epoca.

Sede operativa della Fondazione Sicilia (che lo ha acquisito nel 2005), Palazzo Branciforte è davvero un luogo unico, dove si fondono identità e innovazione.
Uno spazio aperto al pubblico e pienamente fruibile, culla della sicilianità ma anche fulcro di nuovi saperi.

Al suo interno trovano spazi espositivi le importanti collezioni della Fondazione: da quella archeologica a quelle delle maioliche e delle sculture, da quella numismatica a quella filatelica.

L'edificio, che periodicamente accoglie eventi e mostre itineranti, ospita anche una sede della Scuola di Cucina del Gambero Rosso, un Ristorante, una biblioteca ‘storico-specialistica’ con oltre sessantamila volumi, un bookshop e un Auditorium.

Gallery