ESPOSIZIONE JEAN-PIERRE HOUËL, UN FRANCESE IN SICILIA
11 Marzo 2016

ESPOSIZIONE JEAN-PIERRE HOUËL, UN FRANCESE IN SICILIA





Venerdì 11 marzo, ore 18:00
Palazzo Branciforte
inaugurazione esposizione 

JEAN-PIERRE HOUËL, UN FRANCESE IN SICILIA

“Jean-Pierre Houël, un francese in Sicilia” è il titolo dell’esposizione che si tiene dal 12 marzo al 19 giugno 2016 a Palazzo Branciforte. L’allestimento, promosso dalla Fondazione Sicilia, è composto da venticinque acquetinte, realizzate nella seconda metà del ‘700, esposte nella cavallerizza del palazzo. Il percorso espositivo prosegue al primo piano, con i quattro volumi di grandi dimensioni che costituiscono l’opera Voyage pittoresque des isles de Sicile, de Malte et de Lipari. Opera scritta e disegnata da Houël, pubblicata a Parigi tra il 1782 e il 1787. I quattro libri sono aperti in modo che il pubblico possa apprezzare quattro acquetinte pregiate. Tra queste, spicca una raffigurazione del carro di Santa Rosalia che passa dalla Marina a Porta Felice, per dirigersi verso il Cassaro di Palermo. Le opere grafiche di Houël riprendono i temi cari al Grand Tour: le antichità classiche, i paesaggi, il campo dell’antropologia e delle tradizioni popolari. Spiccano, così, i templi di Agrigento, Selinunte, Segesta, ma anche la Palazzata di Messina al momento del terremoto del 1783, le vedute dell’Etna, la vista delle Macalube di Aragona, gli abiti popolari della Sicilia del tempo.

“Con questa esposizione la Fondazione prosegue il percorso di valorizzazione e fruizione delle proprie collezioni”, dichiara il professor Giovanni Puglisi, presidente della Fondazione Sicilia, che aggiunge: “Il tema del Grand Tour è molto presente nelle collezioni ed è stato, di recente, approfondito attraverso un’esposizione di opere grafiche di vari autori, dal titolo ‘Uno Sguardo al Grand Tour attraverso le collezioni della Fondazione Sicilia’. Abbiamo anche organizzato – conclude Puglisi - una mostra sui 79 disegni del taccuino di Lord Spencer Joshua Alwyne Compton”.


Personaggio eclettico, architetto di formazione, ma anche raffinato artista e incisore, Jean-Pierre Houël fu uno dei principali artefici dell’ingresso, nell’immaginario visivo dei viaggiatori europei, del paesaggio siciliano, con le sue caratteristiche morfologiche, naturalistiche e culturali. Nel 1776 Houël intraprese il suo personale Grand Tour della Sicilia al fine pubblicare un’opera che illustrasse le antichità, i fenomeni naturali nonché gli usi e costumi dell’isola. 


INFO E PRENOTAZIONI
Orari d’apertura
Martedì - domenica ore 9:30 - 19:30
La biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso il lunedì

L'esposizione sarà visitabile fino al 19 giugno 2016 

Di seguito le attività didattiche previste curate da Civita Sicilia.

 

  • Un Voyage pittoresque - visita guidata per adulti singoli
    Il progetto editoriale di Jean-Pierre Houël costituisce uno dei prodotti culturali più celebri del Gran Tour. Attraverso le opere esposte sarà possibile riscoprire la Sicilia con gli occhi di un antico viaggiatore, ovvero come parte di quell’immaginario classico ed esotico tipico del XVIII e del XIX secolo.
    Sabato e domenica ore 18.30
    Tariffa: € 5,00 a persona incluso biglietto d’ingresso
    Durata: 1 ora
    Prenotazione consigliata
  • I laboratori
    In viaggio per la Sicilia - visita gioco per bambini e adulti
    La visita condurrà alla scoperta di luoghi e nomi legati alla Sicilia, alla sua storia e alla sua architettura, per prepararsi ad affrontare il gioco dell’oca tematico a squadre in cui grandi e piccini si sfideranno (massimo 5 partecipanti a squadra, massimo un adulto - over 18 - a squadra)
    I luoghi immaginati e…disegnati
    Dopo aver visitato la mostra, forniti di taccuino e matita, i bambini potranno creare in laboratorio quel che è rimasto loro in mente dopo il “viaggio” dentro alle opere esposte di Jean-Pierre Houël. Gli elaborati confluiranno all’interno di un piccolo volume, fatto di carta, cartoncino, stoffe e elementi di riciclo, che sarà il Voyage pittoresque di ciascun partecipante.
    Indovina “dove”
    La visita della mostra, permette ai piccoli visitatori di percorrere un itinerario fatto di storia, archeologia, geografia, toponomastica, tradizioni popolari e architettura. Al termine del percorso guidato, i partecipanti, organizzate in due squadre, potranno sfidarsi in un Trivial della cultura.

    In alternanza sabato e domenica ore 10.30
    Tariffa: € 5,00 a persona incluso biglietto d’ingresso
    Durata: 1 ora e 30 minuti
    Prenotazione obbligatoria

     


 


Gallery